ZOS - Autorizzazioni

Aiello Roberto

ZOS - Autorizzazioni
Buongiorno a tutti.

La domanda che vorrei farvi riguarda la gestione delle autorizzazioni in ambiente DB2 z/oS (versione 6).

Nella nostra società, le autorizzazioni sulle tabelle DB2 vengono date da un ufficio nel quale il personale non ha altre mansioni (e nessuno skill) in ambito DB2. Per svolgere questo compito, le persone di questo ufficio hanno a disposizione una transazione IMS che costruisce, sulla base delle loro richieste, un'istruzione in SQL dinamico per dare le GRANT e le REVOKE. Per lavorare con questa transazione, il personale utilizza due userid DB2 che hanno il privilegio di SYSADM.

Stiamo cercando un sistema per evitare l'uso di userid SYSADM per queste mansioni, per cui vorrei sapere se qualcuno conosce (e magari ha provato) un metodo per concedere a una userid il privilegio di dare le GRANT (e REVOKE) su una tabella senza che questa userid sia autorizzata sulla tabella stessa, esplicitamente o implicitamente (SYSADM o DBADM). Ho sperimentato che SYSCNTL funziona per le REVOKE di privilegi che non si possiedono, ma non per le GRANT.

L'unico metodo di mia conoscenza è di gestire le autorizzazioni interne al DB2 con RACF, ma credo che si tratterebbe di una modifica piuttosto impegnativa da pianificare attentamente. Comunque, anche su questo punto vorrei sapere se qualcuno ha avuto esperienze dirette.

Grazie

Roberto Aiello
---------------------------------------------------------------------
Banca Fideuram SpA
Direzione Organizzazione e Sistemi
Funzione Sistemi Mainframe - supporto database DB2
P.le Giulio Douhet, 31 00143 Roma
E-mail [login to unmask email]

__________________________________________________________________________________________


Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate e confidenziali e ne e' vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio e' destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto, dandone gentilmente comunicazione al mittente.


The information contained in this e-mail and any attachments is confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

---------------------------------------------------------------------------------
Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l ' iscrizione collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html. Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv FAQ collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista DB2 User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo: [login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm

Gabriele Foresi

Re: ZOS - Autorizzazioni
(in response to Aiello Roberto)
Un problema analogo è stato da noi risolto in batch tramite uno started
task con le credenziali di SYSADM.

Nella fattispecie la transazione potrebbe scrivere su internal reader
uno step batch per far partire lo started task che riceve gli statement di
grant/revoke e li lancia con le sue credenziali (SYSADM).

Cordiali saluti.




Gabriele Foresi
Servizio Sistemi Centrali e Distribuiti
Piazzale Mercurio - 62010 Piediripa (Macerata) - Italy
Tel. +39 0733 247529
Fax +39 0733 247519
Mail: [login to unmask email]
----- Original Message -----
From: "Aiello Roberto" <[login to unmask email]>
To: <[login to unmask email]>
Sent: Tuesday, January 10, 2006 11:09 AM
Subject: ZOS - Autorizzazioni


> Buongiorno a tutti.
>
> La domanda che vorrei farvi riguarda la gestione delle autorizzazioni in
ambiente DB2 z/oS (versione 6).
>
> Nella nostra società, le autorizzazioni sulle tabelle DB2 vengono date da
un ufficio nel quale il personale non ha altre mansioni (e nessuno skill) in
ambito DB2. Per svolgere questo compito, le persone di questo ufficio hanno
a disposizione una transazione IMS che costruisce, sulla base delle loro
richieste, un'istruzione in SQL dinamico per dare le GRANT e le REVOKE. Per
lavorare con questa transazione, il personale utilizza due userid DB2 che
hanno il privilegio di SYSADM.
>
> Stiamo cercando un sistema per evitare l'uso di userid SYSADM per queste
mansioni, per cui vorrei sapere se qualcuno conosce (e magari ha provato) un
metodo per concedere a una userid il privilegio di dare le GRANT (e REVOKE)
su una tabella senza che questa userid sia autorizzata sulla tabella stessa,
esplicitamente o implicitamente (SYSADM o DBADM). Ho sperimentato che
SYSCNTL funziona per le REVOKE di privilegi che non si possiedono, ma non
per le GRANT.
>
> L'unico metodo di mia conoscenza è di gestire le autorizzazioni interne al
DB2 con RACF, ma credo che si tratterebbe di una modifica piuttosto
impegnativa da pianificare attentamente. Comunque, anche su questo punto
vorrei sapere se qualcuno ha avuto esperienze dirette.
>
> Grazie
>
> Roberto Aiello
> ---------------------------------------------------------------------
> Banca Fideuram SpA
> Direzione Organizzazione e Sistemi
> Funzione Sistemi Mainframe - supporto database DB2
> P.le Giulio Douhet, 31 00143 Roma
> E-mail [login to unmask email]
>
>
____________________________________________________________________________
______________
>
>
> Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono
riservate e confidenziali e ne e' vietata la diffusione in qualunque modo
eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio e'
destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non utilizzare in alcun caso il
suo contenuto, dandone gentilmente comunicazione al mittente.
>
>
> The information contained in this e-mail and any attachments is
confidential and may well also be legally privileged. If you are not among
the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail
and then delete this message from your system, do not use the contents for
any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.
>
> --------------------------------------------------------------------------
-------
> Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l ' iscrizione
collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html.
Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv FAQ
collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista DB2
User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo:
[login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle
conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm
>
>
> ___________________________________________________________
> - BANCA DELLE MARCHE -
> Mail controllata da: AntiVirus, AntiSpamming e Content Filter
> ___________________________________________________________
>
>



Nota confidenziale:
il presente messaggio e/o eventuali allegati e' rivolto unicamente all'attenzione del destinatario ed il relativo contenuto potrebbe avere carattere riservato. Se il presente messaggio e/o eventuali allegati Le fosse pervenuto per errore
Vorra' provvedere alla sua distruzione e Le saremmo grati se ce ne comunicasse via e-mail l'errata ricezione. Il contenuto del presente messaggio e/o eventuali allegati non impegnano Banca delle Marche S.p.A. nei confronti del destinatario o di terzi. Banca delle Marche S.p.A. non si assume alcuna responsabilita' per eventuali intercettazioni
modifiche o danneggiamenti del presente messaggio e-mail e/o eventuali allegati.



.###.

FIORAVANTI ANDREA (MPS - 05850)

R: ZOS - Autorizzazioni
(in response to Gabriele Foresi)
Ciao,

sono Andrea Fioravanti, sistemista DBA del Monte dei Paschi di Siena.

Noi, proprio per permettere di dare le autorizzazioni a personale senza abilitazioni DB2, abbiamo implementato cinque anni fa una modalità di gestione della sicurezza che consente agli amministratori di lavorare esclusivamente con RACF, senza bisogno di migrare la sicurezza interna DB2 a RACF, ma sfruttando semplicemente le "secondary authorization". In poche parole, per ogni servizio in DB2 creiamo due gruppi RACF, uno di lettura ed uno di aggiornamento, ad ognuno dei quali un automatismo che gira a cadenza oraria dà le autorizzazioni a tutte le tabelle di sua competenza. In questo modo, il personale che gestisce le autorizzazioni opera, tramite un apposito pannello, esclusivamente con RACF, connettendo gli utenti agli opportuni gruppi, con il vantaggio dell'opzione, che non c'è nella sicurezza interna DB2, di poter impostare una scadenza temporale all'autorizzazione.
Se hai bisogno di ulteriori approfondimenti, contattami pure telefonicamente.

Cordiali saluti

Andrea Fioravanti

Banca Monte dei Paschi di Siena

Consorzio Operativo Gruppo MPS
Divisione Information and Communication Technology
Direzione Facility Management
Ufficio Sistemi
Settore Data Base Administration

Tel. 0577/295698 - fax 0577/295295
e-mail: [login to unmask email]



-----Messaggio originale-----
Da: DB2 User Group - Italy List [mailto:[login to unmask email] Per conto di Aiello Roberto
Inviato: martedì 10 gennaio 2006 11.10
A: [login to unmask email]
Oggetto: ZOS - Autorizzazioni

Buongiorno a tutti.

La domanda che vorrei farvi riguarda la gestione delle autorizzazioni in ambiente DB2 z/oS (versione 6).

Nella nostra società, le autorizzazioni sulle tabelle DB2 vengono date da un ufficio nel quale il personale non ha altre mansioni (e nessuno skill) in ambito DB2. Per svolgere questo compito, le persone di questo ufficio hanno a disposizione una transazione IMS che costruisce, sulla base delle loro richieste, un'istruzione in SQL dinamico per dare le GRANT e le REVOKE. Per lavorare con questa transazione, il personale utilizza due userid DB2 che hanno il privilegio di SYSADM.

Stiamo cercando un sistema per evitare l'uso di userid SYSADM per queste mansioni, per cui vorrei sapere se qualcuno conosce (e magari ha provato) un metodo per concedere a una userid il privilegio di dare le GRANT (e REVOKE) su una tabella senza che questa userid sia autorizzata sulla tabella stessa, esplicitamente o implicitamente (SYSADM o DBADM). Ho sperimentato che SYSCNTL funziona per le REVOKE di privilegi che non si possiedono, ma non per le GRANT.

L'unico metodo di mia conoscenza è di gestire le autorizzazioni interne al DB2 con RACF, ma credo che si tratterebbe di una modifica piuttosto impegnativa da pianificare attentamente. Comunque, anche su questo punto vorrei sapere se qualcuno ha avuto esperienze dirette.

Grazie

Roberto Aiello
---------------------------------------------------------------------
Banca Fideuram SpA
Direzione Organizzazione e Sistemi
Funzione Sistemi Mainframe - supporto database DB2 P.le Giulio Douhet, 31 00143 Roma E-mail [login to unmask email]

__________________________________________________________________________________________


Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate e confidenziali e ne e' vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio e' destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto, dandone gentilmente comunicazione al mittente.


The information contained in this e-mail and any attachments is confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

---------------------------------------------------------------------------------
Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l ' iscrizione collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html. Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv FAQ collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista DB2 User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo: [login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm

---------------------------------------------------------------------------------
Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l ' iscrizione collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html. Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv FAQ collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista DB2 User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo: [login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm

[login to unmask email]

Re: ZOS - Autorizzazioni
(in response to FIORAVANTI ANDREA (MPS - 05850))
Ciao Roberto (e a tutti i lettori).
Anche la mia organizzazione ha da tempo concentrato le attività di gestione
sicurezza logica ad ufficio preposto e, come nel tuo caso, ci siamo spesso
scontrati con le problematiche sorte dalla necessità di mantenere allineate
e congruenti le informazioni registrate nei due repository (db RACF e
catalogo DB2).
Ulteriore livello di difficoltà determinato dai differenti skill,
ubicazione del personale coinvolto, manualità delle operazioni effettuate
in tempi diversi, automatismi custom e, non ultimo, la personalizzazione di
user-written exit routine aggiornate in base delle esigenze del momento e
non facilmente documentabili.
L'introduzione di feature e oggetti nel susseguirsi delle versioni (quali
UDF, Stored Procedures, ect..) ha imposto, nel tempo, continui adeguamenti
delle procedure in essere fino ad avviare una più radicale migrazione verso
la totale gestione della sicurezza attraverso l'implementazione
dell'interfaccia RACF/DB2.

Vanno bene tutte le realizzazioni che si rifanno allo schema che descrive
l'elenco dei privilegi per raggruppamenti in ordine gerarchico, vedi Table
34 in topic 3.2.1.2. Par. Administrative authorities del DB2 UDB for
OS/390 V6 Administration Guide ma, almeno nel mio ambiente, l'investimento
affrontato ha beneficiato di ritorni tangibili quali:

Centralizzazione della gestione sicurezza logica
Centralizzazione delle attività di Auditing
Definizione delle competenze
Ripartizione degli skills per unità operativa
Unico point of failure
Eliminaziojne dei costi di gestione per le procedure custom
Naturale evoluzione (leggasi inclusa nel prezzo) dell'interfaccia,
garantita dall'evoluzione dei prodotti RACF e DB2.
Razionalizzazione delle risorse hardware e migliori performance

Confermo si tratti di una attività impegnativa, da pianificare
attentamente, ma che può essere evasa attraverso l'implementazione di un
oggetto DB2 alla volta, se l'interfaccia intercetta che una object class
non risulta attiva o un object profile non è definito, questa continua a
fare riferimento alla sicurezza interna del DB2; è anche possibile far
coesistere le due modalità.
Segnalo i seguenti Redbooks SG245158, ICH1A205

Disponibile per eventuali approfondimenti.


Michele Caputo
Banca Popolare di Milano
IT Architect
Direzione Information & Communication Technology
Via Massaua, 4 - 20146 Milano
Tel. 02 7700 4720 - Fax 02 700 360 69
e-mail: [login to unmask email]








Aiello Roberto
<[login to unmask email]
EURAM.IT> To
Sent by: DB2 User [login to unmask email]
Group - Italy cc
List
<[login to unmask email] Subject
GDB2-L.ORG> ZOS - Autorizzazioni


01/10/2006 11.09


Please respond to
Aiello Roberto
<[login to unmask email]
EURAM.IT>






Buongiorno a tutti.

La domanda che vorrei farvi riguarda la gestione delle autorizzazioni in
ambiente DB2 z/oS (versione 6).

Nella nostra società, le autorizzazioni sulle tabelle DB2 vengono date da
un ufficio nel quale il personale non ha altre mansioni (e nessuno skill)
in ambito DB2. Per svolgere questo compito, le persone di questo ufficio
hanno a disposizione una transazione IMS che costruisce, sulla base delle
loro richieste, un'istruzione in SQL dinamico per dare le GRANT e le
REVOKE. Per lavorare con questa transazione, il personale utilizza due
userid DB2 che hanno il privilegio di SYSADM.

Stiamo cercando un sistema per evitare l'uso di userid SYSADM per queste
mansioni, per cui vorrei sapere se qualcuno conosce (e magari ha provato)
un metodo per concedere a una userid il privilegio di dare le GRANT (e
REVOKE) su una tabella senza che questa userid sia autorizzata sulla
tabella stessa, esplicitamente o implicitamente (SYSADM o DBADM). Ho
sperimentato che SYSCNTL funziona per le REVOKE di privilegi che non si
possiedono, ma non per le GRANT.

L'unico metodo di mia conoscenza è di gestire le autorizzazioni interne al
DB2 con RACF, ma credo che si tratterebbe di una modifica piuttosto
impegnativa da pianificare attentamente. Comunque, anche su questo punto
vorrei sapere se qualcuno ha avuto esperienze dirette.

Grazie

Roberto Aiello
---------------------------------------------------------------------
Banca Fideuram SpA
Direzione Organizzazione e Sistemi
Funzione Sistemi Mainframe - supporto database DB2
P.le Giulio Douhet, 31 00143 Roma
E-mail [login to unmask email]

__________________________________________________________________________________________



Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono
riservate e confidenziali e ne e' vietata la diffusione in qualunque modo
eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio e'
destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non utilizzare in alcun caso il
suo contenuto, dandone gentilmente comunicazione al mittente.


The information contained in this e-mail and any attachments is
confidential and may well also be legally privileged. If you are not among
the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail
and then delete this message from your system, do not use the contents for
any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

---------------------------------------------------------------------------------

Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l ' iscrizione
collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html.
Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv
FAQ collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista
DB2 User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo:
[login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle
conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm
---------------------------------------------------------------------------------
Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l ' iscrizione collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html. Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv FAQ collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista DB2 User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo: [login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm

Aiello Roberto

R: ZOS - Autorizzazioni
(in response to MICHELE.CAPUTO@BPM.IT)
Si', credo proprio che questa sia l'unica soluzione fattibile in tempi brevi. Peraltro nel nostro ambiente questa tecnica è già utilizzata per altri scopi.
Grazie mille a Gabriele e a tutti gli altri che si sono pronunciati sul tema.
Cordiali saluti

Roberto Aiello
---------------------------------------------------------------------
Banca Fideuram SpA
Direzione Organizzazione e Sistemi
Funzione Sistemi Mainframe - supporto database DB2
P.le Giulio Douhet, 31 00143 Roma
E-mail [login to unmask email]


-----Messaggio originale-----
Da: DB2 User Group - Italy List [mailto:[login to unmask email] Per conto di Gabriele Foresi
Inviato: martedì 10 gennaio 2006 13.13
A: [login to unmask email]
Oggetto: Re: ZOS - Autorizzazioni


Un problema analogo è stato da noi risolto in batch tramite uno started task con le credenziali di SYSADM.

Nella fattispecie la transazione potrebbe scrivere su internal reader uno step batch per far partire lo started task che riceve gli statement di grant/revoke e li lancia con le sue credenziali (SYSADM).

Cordiali saluti.




Gabriele Foresi
Servizio Sistemi Centrali e Distribuiti
Piazzale Mercurio - 62010 Piediripa (Macerata) - Italy
Tel. +39 0733 247529
Fax +39 0733 247519
Mail: [login to unmask email]
----- Original Message -----
From: "Aiello Roberto" <[login to unmask email]>
To: <[login to unmask email]>
Sent: Tuesday, January 10, 2006 11:09 AM
Subject: ZOS - Autorizzazioni


> Buongiorno a tutti.
>
> La domanda che vorrei farvi riguarda la gestione delle autorizzazioni
> in
ambiente DB2 z/oS (versione 6).
>
> Nella nostra società, le autorizzazioni sulle tabelle DB2 vengono
> date da
un ufficio nel quale il personale non ha altre mansioni (e nessuno skill) in ambito DB2. Per svolgere questo compito, le persone di questo ufficio hanno a disposizione una transazione IMS che costruisce, sulla base delle loro richieste, un'istruzione in SQL dinamico per dare le GRANT e le REVOKE. Per lavorare con questa transazione, il personale utilizza due userid DB2 che hanno il privilegio di SYSADM.
>
> Stiamo cercando un sistema per evitare l'uso di userid SYSADM per
> queste
mansioni, per cui vorrei sapere se qualcuno conosce (e magari ha provato) un metodo per concedere a una userid il privilegio di dare le GRANT (e REVOKE) su una tabella senza che questa userid sia autorizzata sulla tabella stessa, esplicitamente o implicitamente (SYSADM o DBADM). Ho sperimentato che SYSCNTL funziona per le REVOKE di privilegi che non si possiedono, ma non per le GRANT.
>
> L'unico metodo di mia conoscenza è di gestire le autorizzazioni
> interne al
DB2 con RACF, ma credo che si tratterebbe di una modifica piuttosto impegnativa da pianificare attentamente. Comunque, anche su questo punto vorrei sapere se qualcuno ha avuto esperienze dirette.
>
> Grazie
>
> Roberto Aiello
> ---------------------------------------------------------------------
> Banca Fideuram SpA
> Direzione Organizzazione e Sistemi
> Funzione Sistemi Mainframe - supporto database DB2
> P.le Giulio Douhet, 31 00143 Roma
> E-mail [login to unmask email]
>
>
____________________________________________________________________________
______________
>
>
> Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica
> sono
riservate e confidenziali e ne e' vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio e' destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto, dandone gentilmente comunicazione al mittente.
>
>
> The information contained in this e-mail and any attachments is
confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.
>
> ----------------------------------------------------------------------
> ----
-------
> Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l '
> iscrizione
collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html.
Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv FAQ collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista DB2 User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo: [login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm
>
>
> ___________________________________________________________
> - BANCA DELLE MARCHE -
> Mail controllata da: AntiVirus, AntiSpamming e Content Filter
> ___________________________________________________________
>
>



Nota confidenziale:
il presente messaggio e/o eventuali allegati e' rivolto unicamente all'attenzione del destinatario ed il relativo contenuto potrebbe avere carattere riservato. Se il presente messaggio e/o eventuali allegati Le fosse pervenuto per errore Vorra' provvedere alla sua distruzione e Le saremmo grati se ce ne comunicasse via e-mail l'errata ricezione. Il contenuto del presente messaggio e/o eventuali allegati non impegnano Banca delle Marche S.p.A. nei confronti del destinatario o di terzi. Banca delle Marche S.p.A. non si assume alcuna responsabilita' per eventuali intercettazioni modifiche o danneggiamenti del presente messaggio e-mail e/o eventuali allegati.



.###.
__________________________________________________________________________________________


Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate e confidenziali e ne e' vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio e' destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto, dandone gentilmente comunicazione al mittente.


The information contained in this e-mail and any attachments is confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

---------------------------------------------------------------------------------
Benvenuti alla lista DB2 User Group Italia.Per annullare l ' iscrizione collegarsi a : http://www.idugdb2-l.org/archives/DB2-UG-Italy.html. Selezionare "Join or Leave the list". Per consultare le IDUG Listserv FAQ collegarsi a :http://www.idugdb2-l.org. L'amministratore della lista DB2 User Group - Italy può essere raggiunto al seguente indirizzo: [login to unmask email] Per sapere le ultime novità sulle conferenze IDUG potete consultare : http://conferences.idug.org/index.cfm