BP0 e ISOLATION LEVEL

fabio scatolini

BP0 e ISOLATION LEVEL

Ciao a tutti,

avrei una domanda da porre, anzi due  e sono le seguenti :

La mia applicazione fa uso totalemente di SQL DINAMICO, e vedo che il BP0 e secondo me troppo utilizzato. 

La proporzione tra pagine lette da BP0 (catalogo DB2) e altri BP (dati dell'applicazione), pende sfavorebolmente a carico del BP0.

E l'altra domanda è legata a questa, e cioè quale ISOLATION LEVEL utilizza l'ottimizzatore del DB2 per fare il parse e per decidere il plan access.

Devo aumentare la cache dello statement pool, oppure utilizzare la parte di EDM POOL sempre per le istruzioni dinamiche?

Grazie a tutti.

 

Fabio

Mauro Canavesi

BP0 e ISOLATION LEVEL
(in response to fabio scatolini)
Ciao Fabio,
dovresti verificare se le tue query dinamiche usano i parameter marker e quindi necessitano ogni volta di re-bindare lo statement.
Se sul BP0 hai le tabelle di catalogo questo potrebbe essere il problema.

Prima di aumentare la cache devi verificare che i tuoi statement siano riutilizzabili (uso del parameter marker) e non vengano caricati ogni volta che cambia un valore.


From: fabio scatolini [mailto:[login to unmask email]
Sent: venerdì 20 dicembre 2013 09:58
To: [login to unmask email]
Subject: [DB2UGITALY] - BP0 e ISOLATION LEVEL


Ciao a tutti,

avrei una domanda da porre, anzi due e sono le seguenti :

La mia applicazione fa uso totalemente di SQL DINAMICO, e vedo che il BP0 e secondo me troppo utilizzato.

La proporzione tra pagine lette da BP0 (catalogo DB2) e altri BP (dati dell'applicazione), pende sfavorebolmente a carico del BP0.

E l'altra domanda è legata a questa, e cioè quale ISOLATION LEVEL utilizza l'ottimizzatore del DB2 per fare il parse e per decidere il plan access.

Devo aumentare la cache dello statement pool, oppure utilizzare la parte di EDM POOL sempre per le istruzioni dinamiche?

Grazie a tutti.



Fabio

-----End Original Message-----
____________________________________________________________________
Banca Popolare di Milano - Messaggio di Riservatezza

Questo messaggio, il relativo contenuto ed eventuali allegati sono strettamente riservati e confidenziali.

Se questa e-mail Vi fosse pervenuta per errore, Vi invitiamo a darne segnalazione al mittente e comunque a cancellarla dal proprio sistema, senza farne copia, rivelazione, diffusione, inoltro a terzi, conservazione o uso in alcun modo.

fabio scatolini

RE: BP0 e ISOLATION LEVEL
(in response to Mauro Canavesi)

Mauro,

intanto grazie. Le istruzioni hanno tutte i parameter marker, peccato però che a fronte della stessa query ci possano stare più o meno parameter marker, visto che sono legati al profilo dell'utenza che ha effettuato la query.

Su BP0 ho le tabelle di catalogo, e secondo me ogni volta che esegue l'istruzione riesegue, come dicevo prima, il parse e l'explain della query.

C'è un modi per risparmiare questi accessi???

L'altra domanda è : ma quale isolation level utilizza il db2 per l'explain? E' modificabile?

GRAZIE ANCORA

Mauro Canavesi

BP0 e ISOLATION LEVEL
(in response to fabio scatolini)
OK Fabio, pero' non credo siano più di tante queste query; anche se fossero 100 diverse una volta caricate in cache da quel momento nessuna di queste dovrà ripetere il mini-bind.
Hai la possibilità di vedere con un monitor la cache e le query che contiene?
Hai la possibilità con un monitor di verificare quali query dinamiche consumano molta cpu sulla PREPARE ?

In questo modo riuscirai a capire chi effettivamente consuma.

Per l'isolation level non saprei come aiutarti.

From: fabio scatolini [mailto:[login to unmask email]
Sent: venerdì 20 dicembre 2013 11:43
To: [login to unmask email]
Subject: [DB2UGITALY] - RE: BP0 e ISOLATION LEVEL


Mauro,

intanto grazie. Le istruzioni hanno tutte i parameter marker, peccato però che a fronte della stessa query ci possano stare più o meno parameter marker, visto che sono legati al profilo dell'utenza che ha effettuato la query.

Su BP0 ho le tabelle di catalogo, e secondo me ogni volta che esegue l'istruzione riesegue, come dicevo prima, il parse e l'explain della query.

C'è un modi per risparmiare questi accessi???

L'altra domanda è : ma quale isolation level utilizza il db2 per l'explain? E' modificabile?

GRAZIE ANCORA

-----End Original Message-----
____________________________________________________________________
Banca Popolare di Milano - Messaggio di Riservatezza

Questo messaggio, il relativo contenuto ed eventuali allegati sono strettamente riservati e confidenziali.

Se questa e-mail Vi fosse pervenuta per errore, Vi invitiamo a darne segnalazione al mittente e comunque a cancellarla dal proprio sistema, senza farne copia, rivelazione, diffusione, inoltro a terzi, conservazione o uso in alcun modo.

fabio scatolini

RE: BP0 e ISOLATION LEVEL
(in response to Mauro Canavesi)

Mauro le query in cache sono 15000.

E stanno tutte sullo STATEMENT POOL, mentre in EDM POOL non abbiamo ancora attivato la parte di memorizzazione delle query dinamiche.

Grazie ancora