Resource limit facility RLF

fabio scatolini

Resource limit facility RLF

Salve a tutti,

volevo chiedere info circa RLF “Resource Limit Facility” di Db2. Ho impostato l’azione a REATTIVA per SQL dinamico, e ASUTIME a 15.000. Quello che non capisco è come mai alcune istruzioni, che valutate dall’explain, danno luogo a valori di PROCSU della tabella DSN_STATEMNT_TABLE, diciamo bassi intorno a 300, le stesse query, eseguite dall’applicazione, vengono tagliate per superamento della soglia dell’ASUTIME, e chiudono con RC -905.

Tenete presente che le query in Explain, le eseguo con gli stessi valori dell’applicazione, l’unica differenza è che l’applicazione utilizza i parameter marker.

Vi ringrazio anticipatamente

Giacomo Restuccia

Resource limit facility RLF
(in response to fabio scatolini)
Sei sicuro che l'access path (da explain) con i parameter markers sia lo stesso dell'explain con le costanti? Se sono uguali il problema potrebbe derivare da distribuzioni non uniformi dei dati, se sono diversi é necessario usare la BIND QUERY con la REOPT. Ciao                   Giacomo 

Da: "fabio scatolini" [login to unmask email]
A: [login to unmask email]
Cc:
Data: Tue, 17 Jun 2014 05:44:32 -0700 (MST)
Oggetto: [DB2UGITALY] - Resource limit facility RLF




> Salve a tutti,
> volevo chiedere info circa RLF “Resource Limit Facility” di Db2. Ho impostato l’azione a REATTIVA per SQL dinamico, e ASUTIME a 15.000. Quello che non capisco è come mai alcune istruzioni, che valutate dall’explain, danno luogo a valori di PROCSU della tabella DSN_STATEMNT_TABLE, diciamo bassi intorno a 300, le stesse query, eseguite dall’applicazione, vengono tagliate per superamento della soglia dell’ASUTIME, e chiudono con RC -905.
> Tenete presente che le query in Explain, le eseguo con gli stessi valori dell’applicazione, l’unica differenza è che l’applicazione utilizza i parameter marker.
> Vi ringrazio anticipatamente
> Site Links: View post online   View mailing list online   Start new thread via email   Unsubscribe from this mailing list   Manage your subscription  
> * ** Attend the 2014 Austrailia IDUG DB2 Tech Conference ** ** **
> ---> Sydney, Australia, 10 - 12 September, 2014 <---
> http://www.idug.org/p/cm/ld/fid=425

> Use of this email content is governed by the terms of service at:
> http://www.idug.org/p/cm/ld/fid=2

Mauro Canavesi

Resource limit facility RLF
(in response to fabio scatolini)
Il db2 se ha a disposizione i valori è in grado di fare una scelta migliore durante il bind dinamico mentre in caso di parameter marker o host variable usa valori di filtro che di solito peggiorano le prestazioni.

Quindi è normale che nei due casi tu possa trovare differenza ! In peggio di solito con i parameter marker.

ciao


Mauro Canavesi
Ufficio 02876 - Sistemi centrali

[cid:[login to unmask email]

Via Massaua, 4 - 20146 Milano
Tel. +39 02 7700 5335 - Fax +39 02 7700 4096
Mobile +39 335 693 35 77
www.bpm.ithttp://www.bpm.it

From: fabio scatolini [mailto:[login to unmask email]
Sent: martedì 17 giugno 2014 14:45
To: [login to unmask email]
Subject: [DB2UGITALY] - Resource limit facility RLF


Salve a tutti,

volevo chiedere info circa RLF "Resource Limit Facility" di Db2. Ho impostato l'azione a REATTIVA per SQL dinamico, e ASUTIME a 15.000. Quello che non capisco è come mai alcune istruzioni, che valutate dall'explain, danno luogo a valori di PROCSU della tabella DSN_STATEMNT_TABLE, diciamo bassi intorno a 300, le stesse query, eseguite dall'applicazione, vengono tagliate per superamento della soglia dell'ASUTIME, e chiudono con RC -905.

Tenete presente che le query in Explain, le eseguo con gli stessi valori dell'applicazione, l'unica differenza è che l'applicazione utilizza i parameter marker.

Vi ringrazio anticipatamente

-----End Original Message-----
____________________________________________________________________
Banca Popolare di Milano - Messaggio di Riservatezza

Questo messaggio, il relativo contenuto ed eventuali allegati sono strettamente riservati e confidenziali.

Se questa e-mail Vi fosse pervenuta per errore, Vi invitiamo a darne segnalazione al mittente e comunque a cancellarla dal proprio sistema, senza farne copia, rivelazione, diffusione, inoltro a terzi, conservazione o uso in alcun modo.
Attachments

  • image001.jpg (4.8k)

fabio scatolini

RE: Resource limit facility RLF
(in response to Giacomo Restuccia)

Giacomo,

le istruzioni sono dinamiche e passano attraverso il package SYSLN200 che ha REOPT=ONCE.

Grazie

Giacomo Restuccia

Resource limit facility RLF
(in response to fabio scatolini)
Mi confermi allora che gli access paths, con ? e con costanti, sono diversi? Se così é, attenzione alla REOPT (ONCE) che eseguirebbe la prepare al primo run e poi mai più ( a meno che non si abbia un flush della cache). Forzare la REOPT a livello di driver significa che tutte le query che transitano attraverso SYSLN200 sono soggette a PREPARE; e questo giustifica il prudenziale ONCE della REOPT (ogni query paga una sola PREPARE). Ed è anche per questo che ti suggerivo la BIND QUERY che circoscrive l'impatto alla singola query. Ciao, spero di esserti stato utile                     Giacomo   

Da: "fabio scatolini" [login to unmask email]
A: [login to unmask email]
Cc:
Data: Tue, 17 Jun 2014 07:44:22 -0700 (MST)
Oggetto: [DB2UGITALY] - RE: Resource limit facility RLF




> Giacomo,
> le istruzioni sono dinamiche e passano attraverso il package SYSLN200 che ha REOPT=ONCE.
> Grazie
> Site Links: View post online   View mailing list online   Start new thread via email   Unsubscribe from this mailing list   Manage your subscription  
> * ** Attend the 2014 Austrailia IDUG DB2 Tech Conference ** ** **
> ---> Sydney, Australia, 10 - 12 September, 2014 <---
> http://www.idug.org/p/cm/ld/fid=425

> Use of this email content is governed by the terms of service at:
> http://www.idug.org/p/cm/ld/fid=2